SI RINNOVA PER TUTTO IL 2021 IL PATTO DI COLLABORAZIONE CHE PREVEDE LA CONSEGNA AD AUSER BOLOGNA DA PARTE DI PMG ITALIA DI QUATTRO VEICOLI ATTREZZATI ALL’ACCOMPAGNAMENTO DI PERSONE DISABILI

Il  Patto di Collaborazione nasce per garantire la prosecuzione delle iniziative intraprese dal Comune di Bologna nel pieno dell’emergenza sanitaria a favore di persone con fragilità e disabilità del territorio bolognese, grazie all’intervento di PMG Italia Società Benefit, Io Sto Con Onlus e di tanti generosi sostenitori particolarmente legati al territorio.

 

Bologna 24 febbraio 2021 – Si è svolta a porte chiuse mercoledì 24 febbraio nel Cortile d’Onore di Palazzo d’Accursio la consegna di quattro veicoli attrezzati all’accompagnamento di persone con difficoltà motorie al Comune di Bologna. I veicoli verranno utilizzati nell’ambito del Patto di Collaborazione Percorso Bologna Oltre le Barriere per la gestione del trasporto e accompagnamento di persone con disabilità e la consegna a domicilio di alimentari e parafarmaci alle fasce più fragili della cittadinanza, fino alla fine del 2021.

Il Patto di Collaborazione è frutto di una co-progettazione tra il Comune di Bologna PMG Italia Società Benefit, Io Sto Con Onlus e Auser Bologna, e resterà operativo fino alla fine del 2021, grazie alla fondamentale azione sociale di partner particolarmente sensibili e presenti sul territorio, quali Azimut Global Advisory, Banca di Bologna, BPER Banca, Centro Bologna Clubs, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Fondazione Carisbo, G.D S.p.A., Ordine degli Avvocati di Bologna - Comitato per le Pari Opportunità, Coloplast SpA, Ecostone srl, IGD Group, Illumia Spa, Profilati SpA, UnipolSai, UniSalute.

Le attività del patto di collaborazione fanno parte del dossier Bologna oltre le barriere, a sostegno della candidatura di Bologna al premio europeo di Città accessibile.

La gestione dei veicoli sarà ancora una volta affidata ad Auser Bologna che grazie all’utilizzo della App uCarer Servizi Inclusivi, potrà garantire una miglior organizzazione dei servizi di trasporto, ottimizzando la gestione dei viaggi e dei volontari che sin dal primo momento dell’emergenza sanitaria si sono attivati in maniera importante per sostenere famiglie in difficoltà, persone sole, anziane e con fragilità e disabilità.